POSITIVO AVVIO DEL TEAM DEL CONCA GRESINI A SPIELBERG

Positivo_avvio_SpielbergSi riparte dall’Austria e il venerdì di oggi, nonostante le condizioni miste del pomeriggio, può considerarsi decisamente più positivo rispetto a quello di una settimana fa a Brno per il team Del Conca Gresini Moto3.
 
A Spielberg infatti Fabio Di Giannantonio ha trovato subito un buon feeling con la sua NSF250RW numero 21, sia sull’asciutto che sul misto delle fp2, chiudendo la giornata in ottava posizione (1’38.398) e provando soluzioni soprattutto in ottica gara. In particolare in mattinata l’italiano, con gomme usate ha messo a referto due “run” di nove giri ciascuno, trovando un ritmo interessante per domenica.
 
Buone nuove anche per Jorge Martin che ha sì deciso di non scendere in pista nelle libere del pomeriggio, ma esclusivamente per risparmiare energie in vista delle fatiche di qualifiche e gara che lo vedranno tra i sicuri partenti. Per lui “appena” 11 giri e già un 14º tempo di assoluto rilievo.

8º – FABIO DI GIANNANTONIO #21
“È stata una giornata molto positiva. Siamo partiti bene questa mattina facendo un ottimo turno mantenendo le stesse gomme e girando a otto decimi dal miglior tempo (con gomme nuove). Abbiamo fatto una mezza simulazione di gara e devo dire abbiamo già un buon passo di gara. Le condizioni miste del pomeriggio sono poco indicative, ma la moto va bene in tutte le condizioni. L’unica cosa sarà migliorare il feeling sul davanti nelle curve di percorrenza”.

14º – JORGE MARTIN #88
“È stato un venerdì positivo, siamo usciti, abbiamo girato nelle fp1 e mi sono sentito bene, comodo sulla moto. C’è da preservare energie per domenica quindi nelle fp2 abbiamo preferito evitare le condizioni miste già che si prevede pista asciutta per il resto del fine settimana. Quasi non ho dolore in sella alla moto, mi manca ancora mobilità ovviamente, ma sono molto contento di poter tornare a divertirmi in pista”.

 

Condividi su:
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Comments are closed.