MARTIN TERZA FILA A SILVERSTONE, DIGGIA SUBITO DIETRO

Jorge Martin e Fabio Di Giannantonio completano la seconda giornata sul tracciato di Silverstone conquistando rispettivamente la terza e la quarta fila sullo schieramento di partenza del Gran Premio di Inghilterra.
 
Lo spagnolo, rimasto precauzionalmente nei box questa mattina (fp3) con pista bagnata, ha corso bene nella sessione pomeridiana, rimanendo per gran parte della prova tra i primissimi sulla tabella dei tempi. L’infortunio, che ancora pesa sul numero 88, e la mancanza di una buona scia lo hanno costretto alla nona posizione finale.
 
Negli specchietti di Martin domani sulla griglia di partenza ci sarà la sagoma di Fabio Di Giannantonio, che avrebbe voluto qualcosa in più dalle qualifiche di oggi ritardate in particolare dal grande traffico in pista.
 
Entrambi i piloti del Team Del Conca Gresini Moto3 sono però fiduciosi in vista della gara di domani, nella quale il podio sembra un obiettivo alla portata.

9º – JORGE MARTIN #88
“Qualifica difficile perché ho girato per molto tempo in solitaria e qui le scie contano tantissimo. Sono soddisfatto perché comunque sono in terza fila e non sono troppo lontano dai primi. Credo di avere davanti a me piloti un po’ più lenti e sarà importante superarli in fretta per evitare che Mir e Fenati, che partiranno forte, scappino via. Ci sarà da sopportare il dolore perché questa gara è più dura di quanto mi aspettassi. Sulla moto c’è ancora da migliorare la parte anteriore soprattutto perché le gomme durano pochissimo”.

12º – FABIO DI GIANNANTONIO #21
“Questa mattina è stato un turno inutile in condizioni miste ma ci è servito in ottica di una gara domani nelle stesse condizioni. Nel pomeriggio siamo partiti per fare una buona qualifica, purtroppo il traffico tipico della Moto3 non ci ha aiutato. Soprattutto nell’ultimo run siamo partiti bene ma nell’ultimo settore, dopo un giro abbastanza pulito ho trovato ancora traffico e non sono andato oltre la quarta fila. Per i miei standard del sabato sono abbastanza soddisfatto, e domani possiamo puntare al podio”.

Condividi su:
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Comments are closed.