MARTIN NON SBAGLIA ALLA PROVA DEL 9 ED È RECORD

Con nove pole position stagionali, record assoluto di categoria, Jorge Martin diventa il pilota più veloce di sempre nella classe cadetta, lasciandosi alle spalle Alex Rins e Jack Miller, che ne avevano raccolte 8 a testa rispettivamente nel 2013 e 2014.

Dal 2014 reggeva anche il record della pista sul Ricardo Tormo, fatto segnare proprio da Jack Miller, un 1’39.068 oggi polverizzato da Jorge Martin che ha chiuso la giornata con un 1’38.428. Domani lo spagnolo partirà davanti a tutti nell’ultimo GP della stagione, con l’obiettivo di portare a casa anche la prima vittoria in carriera.

Per Fabio Di Giannantonio è stata una buona sessione perché la terza fila, con 1 secondo di ritardo dal compagno di squadra, lascia ampi margini per vedere l’italiano in testa al gruppo conoscendo la sua fama e fame di rimonta.

Si riparte domani alle 11:00 per la Season Finale Moto3 con il Team Del Conca Gresini Moto3, come di consueto, protagonista.

1º – JORGE MARTIN #88
“Non era la mia pista preferita e lo dimostra il fatto che qui nei test di inizio anno ero due secondi più lento, ma le cose sono cambiate parecchio. Ora conosco alla perfezione la moto e dove trovare il limite e il record di pole position in un anno ne è la dimostrazione. Ho lavorato parecchio anche in ottica gara, e vincere l’ultima sarebbe incredibile, ma come sempre la gara è completamente diversa. Proveremo a partire forte e giocarcela fino in fondo”.

9º – FABIO DI GIANNANTONIO #21
“Sono abbastanza contento perché abbiamo migliorato 6 decimi rispetto alle libere. Mi aspettavo qualcosa in più, ma va bene così: la moto è a posto, siamo noni ed è una delle nostre migliori qualifiche, c’è solo da rimanere concentrati e provare a stare davanti fin dalle prime curve”.

Condividi su:
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Comments are closed.