IL VENERDÌ SI TINGE DI BIANCOBLU A MISANO

È solo la prima giornata del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, verissimo. Ma se il buongiorno si vede dal mattino, ci sarà da divertirsi questo fine settimana sul Misano World Circuit Marco Simoncelli, dove il team Del Conca Gresini Moto3 oggi ha piazzato i suoi alfieri in prima e seconda posizione nella combinata FP1-FP2 del #SanMarinoGP.
 
Fabio Di Giannantonio, già performante questa mattina in condizioni miste, ha chiuso la giornata con un tempo di 1’42.620, già 7 millesimi più rapido del circuit record lap e a 4 decimi scarsi dal best lap (1’42.209). L’italiano sa di avere margine per migliorare ancora e domani sarà fondamentale indovinare le qualifiche, da sempre una sessione tabù per il numero 21.
 
Jorge Martin ha preferito non rischiare nelle fp1 rimanendo tranquillo ai box, ma ha letteralmente impressionato nel pomeriggio dove ha chiuso ad appena 71 millesimi dal compagno di squadra. La gamba migliora e domani l’obiettivo sarà trovare qualcosa in più in frenata per arrivare a domenica nelle migliori condizioni possibili. 

1º – FABIO DI GIANNANTONIO #21
“Finalmente una libera come si deve. Devo ammettere che sono rimasto sorpreso dalla prestazione di oggi perché per me questa è sempre stata una pista un po’ difficile. Oggi invece abbiamo fatto dei buoni tempi, fin dall’inizio del turno del pomeriggio mi sono sentito bene sulla moto e con un buon feeling. I tempi sono arrivati anche girando da soli e so che c’è ancora margine per migliorare domani. Per le qualifiche dovrò essere più scaltro delle ultime uscite, ma se riusciamo a mantenere questa velocità, può arrivare un buon piazzamento anche girando in solitaria”.

2º – JORGE MARTIN #88
“È stata una giornata positiva: per cominciare la gamba fa meno male, non posso ancora usare il freno posteriore come mi piacerebbe, ma sono soddisfatto. Dobbiamo migliorare ancora in frenata, e non siamo ancora performanti come eravamo stati nel test di fine maggio qui. In generale mi sento pronto per domani. Senza girare questa mattina al primo attacco ho girato subito in 1:43.5, l’idea è continuare su questa linea ed arrivare domenica con tutte le carte per poter vincere”.

Condividi su:
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Comments are closed.