DIGGIA, DOMENICA DA DIMENTICARE A BRNO

Senza Jorge Martin, fermato dal dolore alla caviglia recentemente operata, il Team del Conca Gresini Moto3 è sceso in pista oggi con il solo Fabio Di Giannantonio. L’italiano, che partiva dalla casella centrale della terza fila della griglia, non ha però trovato buone sensazioni sull’asfalto bagnato di Brno, chiudendo solamente in 21ª posizione.
 
Una gara difficile nella quale Diggia non ha trovato il feeling adeguato per giocarsi le proprie carte, finendo nelle retrovie dopo pochi giri e costretto a lottare per posizioni poco significative. Un vero peccato perché il circuito di Brno è sempre stato tra i favoriti del numero 21 e, non a caso, qui lo scorso anno la gara finì in maniera ben diversa (terzo posto).
 
La nota lieta è rappresentata dal Gran Premio d’Austria, di scena il prossimo fine settimana, nel quale Di Giannantonio proverà il pronto riscatto e dove Jorge Martin spera di ritrovare una condizione fisica sufficiente per correre sui suoi livelli durante tutto il weekend.

21º – FABIO DI GIANNANTONIO #21
“È stata una gara un po’ particolare: nei primi giri non avevo assolutamente feeling, ho provato a migliorare i miei tempi sul giro e ci sono riuscito anche se rispetto ai primi non ero sufficientemente veloce. Ad un certo punto il distacco era incolmabile e quando i tempi sul giro di tutti hanno iniziato a stabilizzarsi il mio feeling era comunque troppo basso e abbiamo concluso purtroppo veramente indietro. Già venerdì in queste condizioni non mi sentivo a mio agio e la storia non è cambiata oggi: c’è da rimanere con le poche cose buone di questo fine settimana e cioè che sull’asciutto ieri le sensazioni erano ottime. Proveremo rifarci in Austria”.

Condividi su:
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Comments are closed.