DI GIANNANTONIO DALLA TERZA FILA A BRNO

Fabio Di Giannantonio trova l’ottava posizione nelle qualifiche del Gran Premio di Repubblica Ceca e per domani si candida per essere uno dei grandi protagonisti della classe Moto3. L’italiano del team Del Conca Gresini chiude la sua sessione pomeridiana con un miglior crono di 2’09.142, accusando poco più di mezzo secondo dalla pole e domani partirà nel mezzo della terza fila.

Si conclude anzitempo il fine settimana di Jorge Martin. Lo spagnolo, ieri in pista per un totale di 10 giri, ha preferito evitare di provare sull’asciutto di questa mattina consapevole già di non essere ancora fisicamente pronto alle fatiche di un’intera gara. Ci riproverà in Austria tra meno di una settimana.

Con il solo Diggia a difendere ancora una volta i colori del Team Del Conca Gresini, la sfida Moto3 di Brno avrà inizio domani a partire dalle 11:00.

8º – FABIO DI GIANNANTONIO #21
“Sull’asciutto speravo e sapevo di poter essere veloce, anche contando sul fatto che questa pista mi piace molto. Questa mattina abbiamo iniziato discretamente anche se le condizioni della pista non erano eccezionali e un po’ ce lo aspettavamo. Nel pomeriggio invece sinceramente speravo di trovare più grip, ma non è andata esattamente così. Abbiamo fatto un buon tempo, forse avremmo potuto fare meglio nel finale ma il traffico ha frenato un po’ tutti. La terza fila è un buon risultato: se domani riusciamo a risolvere qualche problemino sull’anteriore saremo competitivi”.

NC – JORGE MARTIN #88
“Ieri ci ho provato, siamo ancora quarti in Campionato e dopo tanto lavoro in questa pausa estiva avevamo il dovere di provarci. Dopo 5/6 giri purtroppo il dolore diventava troppo intenso e soprattutto mi manca ancora la muscolatura per reggere: il piede iniziava a muoversi da solo e così non è il caso…Tra una settimana in Austria ci riproveremo, miglioro giorno per giorno e sono positivo, ma a questo punto l’obiettivo più reale sarà arrivare preparato per Silverstone”.

Condividi su:
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Comments are closed.